La magnetoterapia, una terapia ideale a casa propria

magnetoterapia a casa tua

La magnetoterapia

Una disciplina riconosciuta a livello nazionale come terapia omeopatica e naturopatica, che sta godendo di ampia diffusione come trattamento di fisioterapia.

La magnetoterapia è una forma di fisioterapia non invasiva e non dolorosa che si basa sulla creazione e l’utilizzo di campi magnetici che agiscono sul corpo del paziente. Gli impulsi elettromagnetici “ripolarizzano” la membrana cellulare, rispristinando il funzionamento fisiologico e l’equilibrio energetico.

Ne esistono 3 tipi, da utilizzare a seconda della patologia e della terapia a cui sottoporsi: statica, a bassa frequenza e ad alta frequenza.

La magnetoterapia statica, consiste nell’applicazione di uno o più magneti sulla parte da trattare. Tra i vari tipi è quello meno efficace, per questo il meno usato. La magnetoterapia a bassa frequenza  CEMP utilizza campi magnetici con frequenze che oscillano tra i 10 e i 200 Hz. Indicata per favorire la rigenerazione dei tessuti. Mentre la magnetoterapia ad alta frequenza raggiunge frequenze molto elevate (da 18 a 900 Mhz) ed ha un effetto analgesico e antinfiammatorio.

A seconda della patologia e delle controindicazioni (ricordiamo ad esempio che è sconsigliata per coloro che sono affetti da patologie neoplastiche, chi soffre di insufficienza coronarica, disturbi vascolari o ematologici, portatori di stimolatori cardiaci pacemaker e in gravidanza), questa terapia viene usata nel trattamento di osteoartropatia, fratture, distorsioni, artrosi, artriti, atrofia muscolare, asma, e cefalea. Trova anche applicazione in casi di problematiche alla circolazione sanguigna, per ristabilire lo stato di salute nell’organismo, migliorare il sonno e attenuare le infiammazioni.

Perché la magnetoterapia è facile da praticare a casa propria?

Nel giro di alcuni anni gli apparecchi la magnetoterapia sono diventati sempre meno costosi e pratici da usare, permettendo ai pazienti di praticare questo tipo di terapia anche a casa. A seconda delle patologie da trattare, le sedute con apparecchi per magnetoterapia si possono eseguire mentre si compiono altre faccende o mentre si riposa, in poltrona o letto.

Si tratta pur sempre di un terapia medica, quindi prima di cominciare è assolutamente indispensabile consigliarsi con il proprio medico o con un esperto di fiducia, per avere una diagnosi corretta e per essere sicuri di seguire il trattamento più efficace possibile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Centro ricerche